ManyChat Come Funziona +3080€ in 17 Giorni [CASE STUDY]

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Quick links

In questo articolo scoprirai Manychat come funziona e come l’ho utilizzato per aumentare il fatturato di una mia cliente di del 3656,10% in soli 17 giorni con 82€ totali di spesa in Facebook Ads.

Sono Susanna Rosa e da 15 anni opero nel settore digital, prima come designer e developer, poi come imprenditrice, digital marketer e consulente per aziende che vogliono aumentare il loro profitto (non solo il fatturato) e privati che vogliono iniziare a guadagnare online grazie alle proprie passioni.

Nel 2020 ho deciso di condividere la mia esperienza online sul mio blog (e sul mio canale youtube) e condividere non solo informazioni e consigli utili (e necessari) per operare con successo online, ma soprattutto i valori che ritengo fondamentali per fare business:

  • passione
  • etica
  • entusiasmo
  • curiosità

Senza questi pezzi, il tuo puzzle sarà sempre incompleto, e il tuo business (online o offline) zoppo.

Seguimi sui miei canali social per rimanere sempre aggiornato sulle migliori strategie marketing avanzate (ma che condivido gratisscopri la mia filosofia) per fare business online.

Fatti i dovuti preamboli, passiamo al sodo! (la parte che amo di più)

Partiamo subito con il CASE STUDY: ROI +3656,10% con Manychat e senza sito web

Per motivi di privacy non posso rivelare il nome dell’azienda che mi ha ingaggiata, per qualunque domanda contattami in privato o qui sotto nei commenti.

Situazione Iniziale

  • Tipo di business: LOCAL
  • Segni particolari: location mini-eventi
  • Necessità: più prenotazioni al locale
  • Sito web: nessuno (avevano un ricorso aperto per recuperare il dominio, il tipo che gli aveva fatto il sito è scappato, non so perchè ma mi è successo con tantissimi clienti che i web designer scompaiano nel nulla – è successo anche a te?)
  • Social: solo Pagina FB poco attiva, gestita dalla titolare.
  • Urgenza: nessuna prenotazione nei mesi successivi – affitto da pagare con i soldi, non con le preghiere
  • Lista Contatti: pochi (circa 50) e non organizzati

Come ho pensato di risolvere la situazione

Data la comprovata urgenza, ho pensato subito ad una fb ads che utilizzasse il bot di messenger (Manychat) per acquisire velocemente contatti profilati, interessati.

Ma prima, ho creato insieme alla cliente degli script di testo dal copy ben studiato da inviare alla lista di contatti che avevano.

Questo gliel’ho fatto fare manualmente, con whatsapp.

E già qui, qualche contatto ha interagito bene prenotando o chiedendo preventivo.

In ogni caso le prenotazioni derivanti da questa attività di messaggistica le ho escluse dal revenue finale perchè non effettivamente tracciate con i miei strumenti di monitoraggio.

Questa parte avrebbe potuto farla anche da sola, ma si sà, se non c’è il cane da guardia a dirti cosa fare, molti imprenditori rimangono nel limbo, a sperare non si sà cosa.

AGIRE, è molto più profiquo che non fare niente e aspettare.

Avete mai sentito parlare di quel’imprenditore americano sfondato di soldi che ha avuto estremo successo perchè aspettava che le cose succedessero da sole?

Io no.

Il “Marketing Speriamo”, come l’aspettarsi che succeda qualcosa senza accendere la miccia, non ha mai portato buoni risultati.

Perchè Ho Usato Manychat Come Funziona?

Open Rate

Fino a poco tempo fa il canale di marketing prediletto da molte realtà era l’email marketing.

Il problema è che con il passare degli anni ormai tutti abbiamo la casella email intasata da milioni di promozioni e notifiche e l’open rate (il tasso di apertura) delle email è drasticamente sceso.

Hai presente quante email arrivano a tutte quelle persone meno digitali di noi, che non sanno nemmeno dell’esistenza del link “unsubscribe”?

Ecco.

Immagina di non esserti mai disiscritto da nessuna newsletter, quante ne riceveresti?

E poi diciamocelo, la comunicazione diretta e confidenziale è da sempre la più importante arma di vendita.

Creare una relazione basata sulla fiducia è la prima regola per vendere qualcosa o avvicinare nuovi followers.

Ad oggi (2020) se hai una buona lista di contatti email profilati e segmentati e non mandi una mole esagerata di email, diciamo che il tuo open rate può considerarsi buono se fosse almeno del 20%.

Vuol dire che solo 2 persone su 8 aprono ciò che gli mandi.

Solo 20 persone su 100, solo 200 su 1000 contatti.

Questo nella migliore delle ipotesi.

Ma non scoraggiarti perchè proprio su questo tema ci viene in soccorso ManyChat!

Le modalità con cui lavora questo strumento sono completamente diverse dalle email.

La comunicazione è diretta e confidenziale.

Difficile ignorare il pallino rosso delle notifiche sull’app Messenger del nostro smartphone.

Infatti Manychat si collega direttamente al nostro account Facebook (esattamente al Messenger della nostra Pagina. Sì, ti serve una pagina per collegare manychat.)

Infinite Possibilità

Con Manychat si possono fare davvero milioni di cose, soprattuto se lo integriamo con tools esterni tipo zapier o integromat.

Le cose più importanti da conoscere sono:

Sequenze

Ovvero un flow di messaggi a riposta multipla che guidano i nosti utenti nel compiere determinate azioni, per giungere alla destinazione che decidiamo noi.

Automazioni

Potremo, in base alle azioni che compie l’utente all’interno della nostra sequenza, far scattare delle azioni, che scatenano nuovi processi. Dal semplice delay (ricontatta la persona tra X tempo), all’iscrizione alla nostra newsletter, al pagamento dei nostri servizi.

Tutto in automatico.

Growth Tools

Questa è la parte che mi diverte di più.

Tramite i Growth Tools possiamo fare cose veramente fighe.

Uno l’ho usato proprio in questo case study (lo vedrai tra poco), ma ce ne sono molti altri, dal popup di messenger che scatta sul tuo sito, alla chat che vedi in basso nel mio sito.

Magari farò un articolo di approfondimento a riguardo, fammi sapere se ti interessa lasciandomi un messaggi in chat qui sotto, già che ci siamo!

No, non mi disturbi.

Sennò non la mettevo la live chat sul sito, non credi?

Ti aspetto! 🙂

Come ho creato la “Proposta Irresistibile”

Avere una “Proposta Irresistibile” è fondamentale in qualsiasi strategia marketing.

L’obiettivo è aumentare il valore percepito del prodotto/offerta senza svendersi ma aumentando i guadagni.

Per questo ho creato insieme alla cliente la nostra “Proposta Irresistibile”.

Un Pacchetto All Inclusive che rispondesse a tutti i bisogni (consci e inconsci) dei clienti, per fare leva nel copy anche su tutti i benefici correlati all’offerta (es. minor stress – facciamo tutto noi, non devi preoccuparti di nulla, etc etc).

Ovviamente vendendo un pacchetto di servizi era molto più facile venderlo ad un prezzo alto.

Questo ha anche differenziato la mia cliente dai vari competitor.

Come ho impostato la FB ADS

I clienti della mia cliente sono molto profilati, dunque nella scelta della audience sono andata molto stretta sapendo di riuscire ad ottenere ottimi risultati con il minimo sforzo.

  • Audience: definito – comuni limitrofi (entro 20km)
  • Pubblico freddo: donna 25-40, no interessi
  • Posizionamento: solo sezione notizie mobile
  • Budget: 5€/day (vi ricordate la storia dell’affitto di prima?)
  • Pulsanti: nessuno

Si, pulsanti nessuno.

Non sono pazza!

Lascia che ti spieghi.

Su manychat esiste un growth tools che ti permette di contattare con il bot tutte le persone che commentano un determinato post.

Io ho usato proprio quella funzionalità.

Nel copy della ads oltre a spigare il servizio offerto ed esplicitare il prezzo di partenza, dicevo che per avere maggiori informazioni dovevano commentare il post in questione.

Questo non solo ha dato una bella spinta alla riprova sociale (Social Proof – chi vedeva già 30 commenti di richiesta informazioni, era molto più propenso a commentare) ma ci dava la possibilità di avere la prima interazione dell’utente e di potergli chiedere un like alla pagina, aumentando dunque anche la fanbase.

Cosa succede subito dopo che le persone commentano il nostro post?

Manychat entra in azione!

Manychat come funziona e come ho impostato il Funnel

Immediatamente dopo aver commentato il nostro post, Manychat manda loro un messaggio di questo tipo:

“Ciao, sono Pincapallina, grazie per aver commentato. Ecco come funziona.. “
Pulsante di risposta: “Quanto Costa?” (dopo che cliccano qui avviene l’optin effettivo di manychat e iscrizione alla lista contatti).

Chi cliccava sul pulsante riceveva:

“Bene, per farti un preventivo personalizzato devo farti 4 brevi domande, preferisci che ci sentiamo per telefono o qui in chat?”
Pulsanti risposta: Telefono | Qui in chat

  • Tasso di apertura di questo messaggio: 100%
  • Tasso di click di questo messaggio: 87,1%

A questo punto la sequenza (ti metto lo screenshot sotto) proseguiva più o meno così:

  • adesso ti farò 4 bevi domande che mi serviranno per prepararti un preventivo personalizzato
  • domanda 1 (+tag)
  • domanda 2 (+tag)
  • domanda 3 (+tag)
  • domanda 4 (+tag)
  • Ho tutte le informazioni per procedere con il preventivo, come preferisci venire ricontattato? (tel, whatsapp, chat)
  • Messaggio di ringraziamento

manychat come funziona esempio di flow

Poi la mia cliente manualmente gli preparava il preventivo e stabiliva con il cliente il “contatto umano” per chiudere la vendita.

Questo va un po’ contro la logica delle automazioni, ma ti assicuro che l’intervento umano, quando meno te lo aspetti, è estremamente efficace.

In ogni caso, le persone entrate nel bot, avevano un tasso di abbandono dello 0%.

(Perchè quando il copy parla la stessa lingua dei tuoi clienti, difficilmente ti abbandonano)

Risultati

  • Attività della ads: 17 giorni
  • Costo per interazione (commento): 29cent
  • Nr vendite generate: 11
  • Prezzo medio vendita: +280€
  • Importo totale speso in ads: €82
  • Guadagno: +3080€

A voi le conclusioni.

In questo post abbiamo visto manychat come funziona e come puoi usarlo abbintato ad una facebook ads.

Ricordati che non sempre un mega funnel con automazioni avanzate è la soluzione più veloce ed efficace.

Spesso (molto spesso) less-is-more.

La semplicità paga (e bene direi).

Alcuni punti essenziali per la buona riuscita delle tue campagne:

  • Avere una strategia marketing degna di questo nome
  • Aver fatto un’attenta analisi preliminare per capire qual’era la cosa che motivava il desiderio del target.
  • aver creato un’offerta su misura dei bisogni del target (irresistibile)
  • creatività adeguata, chiara e dal copy preciso
  • copy della ads che espone bene l’offerta ed i benefits

Consiglio:

Le fb ads sono soltanto uno strumento e il prodotto è solo una piccola parte dell’offerta, la parte più importante è la strategia di marketing finalizzata a creare domanda (non vendite, quelle sono una conseguenza).

Spero che questo case study ti sia piaciuto, se avessi domande puoi scrivermele qui sotto nei commenti oppure contattandomi via email o sui miei canali social.

Non vedo l’ora di sapere cosa ne pensi!

Se replicherai anche solo una parte di questa strategia fammelo sapere, se posso aiutarti a perfezionarla lo faccio volentieri (gratis).

Un abbraccio,
Susanna

non hai trovato quello che stavi cercando?

fammi sapere quale problema devi risolere, se posso, ti aiuterò.

gratis.